FANDOM


Sadeas
Sadeas.JPG
Fan art di botanica-xu [1]
Status personale
Prima apparizione

La Via dei Re: Capitolo 12

Data di nascita

1123

Data di morte

1174

Titoli
  • Altoprincipe di Alethkar
  • Altoprincipe
    dell'Informazione (ex)
Lignaggio

Casata Sadeas

Nazionalità

Alethi

Arma
  • Martello
  • Grandarco
  • Stratolama
Poteri

Stratoguerriero

Status familiare
Coniuge

Ialai Sadeas

Caratteristiche fisiche
Razza

Umana

Sesso

Maschio

capelli

neri e ricci

occhi

verdi

Segni particolari

naso e guance rubiconde

Status professionale
Affiliazione

Casata Sadeas

Occupazione

Luminobile

«Te l'avevo detto, vecchio amico» disse Sadeas, a voce bassa ma distinta, sovrapponendosi alle urla distanti. «Te l'avevo detto che quel tuo onore ti avrebbe fatto uccidere un giorno.»

–La Via dei Re, capitolo 66

Torol Sadeas è uno degli altoprincipi di Alethkar ed ex- altoprincipe dell'informazione.

Emblema Modifica

Il simbolo di Sadeas è un biglifo giallo a forma di torre e martello su un campo di verde intenso[1]

Aspetto Modifica

Sadeas aveva il volto tondo e rubicondo, i capelli neri e ricci che gli arrivavano alle spalle. Era soliti indossare abiti frivoli e costosi, di pizzo e seta, sempre all'ultima moda. Sul campo di battaglia invece portava una stratopiastra dipinta di rosso, riccamente decorata.

Storia Modifica

Sadeas fu uno dei tre altoprincipi che appoggiarono la rivendicazione di Gavilar al trono di Alethkar. Insieme a Dalinar affrontò e soggiogò i luminobili ribelli, riuscendo infine ad unificare il regno. Quando Gavilar scoprì l'esistenza dei Parshendi, Sadeas propose di attaccarli e conquistarli ma il sovrano rifiutò preferendo instaurare delle relazioni pacifiche[2]. L'anno successivo, durante l'attacco di Szeth, Sadeas rischiò la sua vita per cercare di salvare Gavilar, vestendo i suoi panni e fungendo da esca per l'assassino[3]. Lo shin però non abboccò all'espediente e riuscì ad uccidere comunque il re. Sadeas è tra i primi a vedere il corpo del sovrano.

La Via dei Re Modifica

Sadeas partecipò al Patto di Vendetta e trasferì la sua armata nelle Pianure Infrante. I rapporti con Dalinar si raffreddarono considerevolmente ma nonostante tra di loro non ci fosse più né stima né rispetto, continuarono a collaborare dietro le quinte per mantenere il regno unito.

Sadeas tuttavia ambiva ad aumentare la sua influenza sul Re, scalzando Dalinar dalla posizione di consigliere privilegiato di cui godeva presso il nipote. Per questo nella loro "collaborazione", Sadeas lasciava a Dalinar i compiti più sgradevoli mentre teneva per lui il ruolo di amico e adulatore del sovrano. Quando Dalinar chiese ad Elhokar la carica di Altoprincipe della Guerra, Sadeas trovò il modo per sabotarlo e ottenere maggior prestigio. Fingendo di tenere in gran conto del presunto attentato ai danni del Re e avanzando timori che l'iniziativa i Dalinar avrebbe potuto scatenare l'ira degli altiprincipi, Sadeas riuscì ad ottenne il titolo di Altoprincipe dell'Informazione.[4]

Settimane dopo, Sadeas presenta l'esito delle sue indagini sulla questione della cinghia rotta, scagionando di fatto Dalinar da qualunque accusa. E' il primo passo compiuto per guadagnare la fiducia del suo vecchio amico. Azioni come accettare di condurre attacchi congiunti agli altopiani o promettere di leggere La Via dei Re, tanto caro allo Spinanera, sono tutti piccoli passi volti a far abbassare la guardia al suo alleato.

Quando il Re cominciò a prendere in considerazione i nuovi "deliranti" consigli di Dalinar, Sadeas capì che era arrivato il momento di sbarazzarsi una volta per tutte del rivale[2]. L'occasione propizia si presentò durante un assalto all'altopiano della Torre, dove nel cuore della battaglia, Sadeas abbandonò il suo alleato, condannandolo a morte certa.

Il piano di Sadeas venne inaspettatamente mandato in fumo dall'intervento del Ponte Quattro, una delle squadre pontieri di sua proprietà. Desideroso di vendicarsi sugli schiavi nega a Dalinar di riscattarli, rifiutando tutte le sue offerte, finché non ottiene l'ennesima prova della follia del rivale: l'uomo gli propone di barattare i suoi pontieri, un migliaio di schiavi denutriti e facilmente rimpiazzabili, con una preziosa stratolama.

Non valgono nulla, sai. Sei uno dei dieci folli, Dalinar Kholin! Non vedi quanto sei pazzo? Questa sarà ricordata come la decisione più ridicola mai presa da un altoprincipe alethi!

–Sadeas schernisce Dalinar, La Via dei Re, capitolo 69

Personalità Modifica

Sadeas è un uomo cinico, crudele e calcolatore.

La sua spietatezza traspare nel trattamento disumano che riserva ai pontieri: li costringe a caricare un nemico disarmati, senza protezioni e senza copertura, e se feriti, li fa abbandonare semplicemente sul campo di battaglia. I pontieri sono feccia, utile solo a fare da esca e distrarre i parshendi dai suoi preziosi soldati. Per quanto inumane, le tattiche di Sadeas si rivelano efficaci perché gli garantiscono un vantaggio sugli altri altiprincipi in termini di velocità: è questo che gli ha permesso di primeggiare nella "gara" di cattura delle cuorgemme.

I rapporti con Dalinar, un tempo suo amico, sono molto peggiorati. Sadeas crede che Dalinar sia uscito distrutto dalla morte di Gavilar. Lo Spinanera viene sostituito da un uomo debole e codardo, che preferisce il lavoro burocratico alla battaglia, il moralismo dei Codici e della Via dei Re, alla bella vita che il suo rango gli imporrebbe[5]. Giustifica il suo tradimento asserendo che lo ha fatto per il bene del regno, perché alla fine si tratta di una guerra di potere tra due visioni del mondo diametralmente opposte:

Non puoi avere un esercito con due generali, figliolo. Tuo padre e io siamo due vecchi spinabianca che vogliono entrambi un regno. È o lui o me. Ci siamo mossi in quella direzione fin dalla morte di Gavilar

–Sadeas, Parole di Luce, capitolo 89

Fonti Modifica

  1. La Via dei Re, capitolo 6
  2. 2,0 2,1 La Via dei Re, capitolo 69
  3. La Via dei Re, capitolo 15
  4. La Via dei Re, capitolo 22
  5. Parole di Luce, capitolo 5
Altiprincipi
Alethkar AladarBethabDalinar KholinHathamRutharRoionSebarialTorol SadeasThanadalVamah
Jah Keved AbrialBoriarEvinorJal MalaValam

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale