FANDOM


Capitolo precedente Niente più debolezze Capitolo successivo
Astuzie femminili Guardare il mondo che si trasforma


Punto di Vista: Shallan Davar
ambientazione: Jah Keved, Villa Davar (3 anni fa)


Trama Modifica

Shallan : «No,siete il tipo d’uomo che trae vantaggio da altri che giocano d’azzardo. Sapete che di solito il gioco porta a una perdita. Io vi sto dando degli oggetti che hanno un vero valore. Prendeteli. Per favore»
Mill: «Dimmi una sola ragione per cui dovrei mostrare pietà a quest’uomo. In casa mia era un ingordo arrogante, che agiva senza pensare alle difficoltà che avrebbe causato a voi, la sua famiglia.»
Shallan : «Nostra madre fu uccisa. Quella notte,mentre piangevo, Jushu mi strinse a sé.»
— Shallan e Mill, Parole di Luce, capitolo 48

Shallan, Wikim e Davar godono di una raro momento di felicità nei giardini della loro tenuta[1]. La tregua però dura poco. L'arrivo di una carrozza seguita da un coro di grida mette in allarme Shallan e i suoi fratelli; scoprono che il motivo del trambusto è Jushu, che infine è arrivato a pagare il conto della sua ossessione per il gioco d'azzardo[2]. I suoi creditori esigono che sia Lin a pagare per lui ma il padre di Shallan rifiuta e abbandona il figlio nelle loro mani, condannandolo così alla schiavitù o ad una sorte ben peggiore.

Shallan segue il padre sperando di persuaderlo a cambiare idea ma nel suo studio scopre, dai libri mastri, che le finanze della casata versano in uno stato orribile.[3] La rabbia di Lin raggiunge un nuovo puntocritico e per la prima volta fa del male alla figlia. Quando rinsavisce, confina Shallan nelle sue stanze ma la ragazza non obbedisce e corre a salvare Jushu. Insegue la carrozza dei creditoti e riesce a barattare la libertà del fratello per la sua collana e per i preziosi coltelli[4] di Wikim e Balat.

Più tardi il padre di Shallan entra nelle sue stanze e la rimprovera per la sua disobbedienza. La informa che ha trovato un modo efficace per controllare la sua rabbia: picchiare a morte i membri della servitù.


Personaggi Modifica

Apparsi Modifica


Menzionati Modifica



Luoghi e termini menzionatiModifica


Curiosità Modifica

In questo capitolo c'è un errore di traduzione piuttosto importante:

In quel momento, Shallan provò un odio terrificante per suo padre.
In that moment, Shallan felt a terrifying hatred from her father.
Mentre nella traduzione è Shallan a provare odio per il padre, nella versione originale accade l'esatto contrario: è Shallan che percepisce un odio profondo provenire da suo padre. Ciò è coerente con quanto accade subito dopo, con Lin Davar che inizia a urlarle contro e a stringergli dolorosamente il braccio. Inoltre questa frase getta delle implicazioni più grandi per il futuro.

Note Modifica

  1. Wikim consegna a Shallan un borsello di Nerovina,con il quale voleva probabilmente mettere in atto il suo suicidio, dicendo di non averne più bisogno.
  2. Ha accumulato debiti per cento broam di smeraldo
  3. Shallan non si spiega un disastro simile e capisce che in realtà il padre sta usando il denaro -che non ha- per accrescere l'influenza politica del casato.
  4. Regalati dal padre l'anno prima
Parole di Luce - Libro II

Prologo: Dubitare
Cap 1: Il Santhid
Cap 2: Ponte Quattro
Cap 3: Lo schema
Cap 4: Custode di segreti
Cap 5: Ideali
Cap 6: Terribile distruzione
Cap 7: Fiamma libera
Cap 8: Coltelli nella schiena – soldati sul campo
Cap 9: Camminare in una tomba
Cap 10: Un tappeto rosso un tempo bianco
Cap 11: Un’illusione della percezione
Cap 12: Eroe
I-1: Narak
I-2: Ym
I-3: Rysn
I-4: L’ultima legione
Cap 13: Il capolavoro del giorno
Cap 14: Ferroposa
Cap 15: Una mano con la torre
Cap 16: Maestro spadaccino
Cap 17: Uno schema
Cap 18: Lividi
Cap 19: Cose sicure
Cap 20: La freddezza della chiarezza
Cap 21: Ceneri

Cap 22: Luci nella tempesta
Cap 23: Assassino
Cap 24: Tyn
Cap 25: Mostri
Cap 26: La piuma
Cap 27: Invenzioni per distrarre
Cap 28: Stivali
Cap 29: Regola di sangue
Cap 30: La natura arrossisce
Cap 31: La quiete prima
Cap 32: Colui che odia
Cap 33: Fardelli
Cap 34: Boccioli e torte
I-5: Il cavalcatempeste
I-6: Zahel
I-7: Taln
I-8: Una forma di potere
Cap 35: La tensione multipla dell’infusione simultanea
Cap 36: Una donna nuova
Cap 37: Una questione di prospettiva
Cap 38: La tempesta silenziosa
Cap 39: Eterocromatico
Cap 40: Palona
Cap 41: Cicatrici
Cap 42: Semplici vapori
Cap 43: I sanguispettri
Cap 44: Una forma di giustizia
Cap 45: Festa di mezzo
Cap 46: Patrioti

Cap 47: Astuzie femminili
Cap 48: Niente più debolezze
Cap 49: Guardare il mondo che si trasforma
Cap 50: Gemme grezze
Cap 51: Eredi
Cap 52: Nel cielo
Cap 53: Perfezione
Cap 54: La lezione di Veil
Cap 55: Le regole del gioco
Cap 56: Spinabianca liberato
Cap 57: Uccidere il vento
Cap 58: Mai più
I-9: Lift
I-10: Szeth
I-11: Ritmi nuovi
Cap 59: Celere
Cap 60: Veil cammina
Cap 61: Obbedienza
Cap 62: Colui che uccise le promesse
Cap 63: Un mondo in fiamme
Cap 64: Tesori
Cap 65: Chi lo merita
Cap 66: Folgoeletti
Cap 67: Saliva e bile
Cap 68: Ponti
Cap 69: Nulla
Cap 70: Da un incubo
Cap 71: Veglia

Cap 72: Ragioni egoistiche
Cap 73: Mille creature zampettanti
Cap 74: A cavallo della tempesta
Cap 75: Vera gloria
I-12: Lhan
I-13: Un ruolo da giocare
I-14: Taravangian
Cap 76: La lama nascosta
Cap 77: Fiducia
Cap 78: Contraddizioni
Cap 79: Verso il centro
Cap 80: Combattere la pioggia
Cap 81: L’ultimo giorno
Cap 82: Per gloria illuminata
Cap 83: L’illusione del tempo
Cap 84: Colui che salva
Cap 85: Inghiottito dal cielo
Cap 86: Motivi di luce
Cap 87: Gli spruzzi
Cap 88: L’uomo che possedeva i venti
Cap 89: I Quattro
Epilogo: Arte e aspettativa



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale