FANDOM


Capitolo precedente Uno schema Capitolo successivo
Maestro spadaccino Lividi


Punto di Vista: Shallan Davar
ambientazione: Terre Gelide

EpigrafeModifica

"Forma tediosa, la mente più perduta.
Temuta, inferiore, pensieri fuori posto.
Chi trova questa forma deve bandire il costo.
E quando trova te, ti porta alla caduta.
"

— Dal Canto di Elencazione degli Ascoltatori, ultima strofa


TramaModifica

Codardi, pensò di nuovo, o solo uomini disillusi? Rocce che hanno cominciato a rotolare lungo un pendio, solo per ritrovarsi ad andare così veloci che non sanno come fermarsi?

–Shallan riflette suo disertori, Parole di Luce, capitolo 17

Shallan ha dato retta al consiglio di Schema e ha riniziato a disegnare: un buon modo per nascondere l'ansia della fuga dai loro inseguitori. Tra i vari disegni[1] esegue anche un ritratto di Bluth; tuttavia non soddisfatta del risultato finale - a causa dello scarno soggetto- prova a immaginare una versione migliore, più onorevole del mercenario.

Durante la sosta di mezzogiorno, la carovana si ferma per riposare e scoprono che più a sud aleggia un filo di fumo: il fuoco da campo dei disertori. Tvlakv mostra segno di nervosismo e Shallan per cercare di distrarsi scambia due parole con i parshi dello schiavista[2] senza trovarne grande giovamento. Shallan torna allora al campo e continua a disegnare per rilassarsi: è a quel punto che avvista una seconda colonna di fumo, questa volta originante da nord.

Il gruppo inizia a discutere sul da farsi. Considerando che un'altempesta si abbatterà nella nottata, i disertori saranno più motivati a dar loro la caccia; ponderando le varie opzioni, alla fine Shallan decide di giocarsi il tutto per tutto e ordina di dirigersi verso il gruppo più grande.

La carovana si rimette così in marcia Shallan torna a disegnare; in un primo momento richiama alcune delle vecchie Memorie[3] ma poi decide di entrare nel suo carro. Qui si dedica alla medicare i piedi[4] e chiede a Schema se lui centri qualcosa con l'improvviso miglioramento delle ferite[5]. Con lo spren discute anche dei suoi poteri. Si chiede cosa sia successo la notte precedente, vicino al fuoco con Tvlakv e riflette come sia un peccato che il libro datole da Jasnah, Parole di Luce, sia andato perduto nell'oceano: occorrerà procurarsi una nuova copia nei campi alethi. Discutendo con lo lui, Shallan arriva a speculare che tra di loro ci sia una sorta di legame simbiotico[6] e quando Schema mostra eccitazione per la conversazione, Shallan scopre che lo spren è una sorta di studioso inviato nel piano materiale dal suo popolo. Schema mostra una certa convinzione nel fatto che Shallan prima o poi lo ucciderà:

È successo agli altri. Succederà a me. È... uno schema.
Shallan apprende il disastro che accade presso gli spren quando i Cavalieri radiosi tradirono e ribadisce che non ha intenzione di ucciderlo perché non fa parte dei Radiosi. Schema replica che in realtà i giuramenti sono stati già pronunciati[7].

Shallan completa la fasciatura ai piedi ed esce dal carro. La colonna di fumo è molto più vicina ed è chiaro che non si tratta di un fuoco per cucinare.

Personaggi Modifica

Apparsi Modifica


Menzionati Modifica


Luoghi e termini menzionatiModifica


Note Modifica

  1. Come quello del Santhid e la foglia della crostaspina.
  2. Dei quali prenderà una Memoria
  3. Le anguille celesti, il porto di Kharbranth, il ritratto di Yalb, Jasnah preoccupata a bordo della nave.
  4. Nota che nel legno ci sono segni di graffi, come se qualcuno avesse tentato di scavare nel pavimento. La stessa scena accade anche nella Via dei Re, questa volta a Kaladin
  5. Shallan gli chiede anche se la specie di Schema si ferisce. Schema risponde così: "Ci rompiamo. Solo lo facciamo...diversamente dagli uomini. E non ci aggiustiamo senza aiuto."
  6. Gli Spren concedono i Vincolaflussi e, come dice Schema, ne ottengono: "Sapienza.Pensiero. Vita. Queste sono cose degli umani. Noi siamo idee. Idee che desiderano vivere."
  7. Ancora una volta il blocco ai suoi ricordi le impedisce di approfondire la questione
Parole di Luce - Libro II

Prologo: Dubitare
Cap 1: Il Santhid
Cap 2: Ponte Quattro
Cap 3: Lo schema
Cap 4: Custode di segreti
Cap 5: Ideali
Cap 6: Terribile distruzione
Cap 7: Fiamma libera
Cap 8: Coltelli nella schiena – soldati sul campo
Cap 9: Camminare in una tomba
Cap 10: Un tappeto rosso un tempo bianco
Cap 11: Un’illusione della percezione
Cap 12: Eroe
I-1: Narak
I-2: Ym
I-3: Rysn
I-4: L’ultima legione
Cap 13: Il capolavoro del giorno
Cap 14: Ferroposa
Cap 15: Una mano con la torre
Cap 16: Maestro spadaccino
Cap 17: Uno schema
Cap 18: Lividi
Cap 19: Cose sicure
Cap 20: La freddezza della chiarezza
Cap 21: Ceneri

Cap 22: Luci nella tempesta
Cap 23: Assassino
Cap 24: Tyn
Cap 25: Mostri
Cap 26: La piuma
Cap 27: Invenzioni per distrarre
Cap 28: Stivali
Cap 29: Regola di sangue
Cap 30: La natura arrossisce
Cap 31: La quiete prima
Cap 32: Colui che odia
Cap 33: Fardelli
Cap 34: Boccioli e torte
I-5: Il cavalcatempeste
I-6: Zahel
I-7: Taln
I-8: Una forma di potere
Cap 35: La tensione multipla dell’infusione simultanea
Cap 36: Una donna nuova
Cap 37: Una questione di prospettiva
Cap 38: La tempesta silenziosa
Cap 39: Eterocromatico
Cap 40: Palona
Cap 41: Cicatrici
Cap 42: Semplici vapori
Cap 43: I sanguispettri
Cap 44: Una forma di giustizia
Cap 45: Festa di mezzo
Cap 46: Patrioti

Cap 47: Astuzie femminili
Cap 48: Niente più debolezze
Cap 49: Guardare il mondo che si trasforma
Cap 50: Gemme grezze
Cap 51: Eredi
Cap 52: Nel cielo
Cap 53: Perfezione
Cap 54: La lezione di Veil
Cap 55: Le regole del gioco
Cap 56: Spinabianca liberato
Cap 57: Uccidere il vento
Cap 58: Mai più
I-9: Lift
I-10: Szeth
I-11: Ritmi nuovi
Cap 59: Celere
Cap 60: Veil cammina
Cap 61: Obbedienza
Cap 62: Colui che uccise le promesse
Cap 63: Un mondo in fiamme
Cap 64: Tesori
Cap 65: Chi lo merita
Cap 66: Folgoeletti
Cap 67: Saliva e bile
Cap 68: Ponti
Cap 69: Nulla
Cap 70: Da un incubo
Cap 71: Veglia

Cap 72: Ragioni egoistiche
Cap 73: Mille creature zampettanti
Cap 74: A cavallo della tempesta
Cap 75: Vera gloria
I-12: Lhan
I-13: Un ruolo da giocare
I-14: Taravangian
Cap 76: La lama nascosta
Cap 77: Fiducia
Cap 78: Contraddizioni
Cap 79: Verso il centro
Cap 80: Combattere la pioggia
Cap 81: L’ultimo giorno
Cap 82: Per gloria illuminata
Cap 83: L’illusione del tempo
Cap 84: Colui che salva
Cap 85: Inghiottito dal cielo
Cap 86: Motivi di luce
Cap 87: Gli spruzzi
Cap 88: L’uomo che possedeva i venti
Cap 89: I Quattro
Epilogo: Arte e aspettativa



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale