FANDOM


Una guerra sacra di vendetta contro i regicidi sulle Pianure Infrante.

Lhan, Parole di Luce: Interludio 12

La Guerra della Resa dei Conti[1] (War of Reckoning) era una guerra combattuta tra Alethkar e i Parshendi per vendicare l'assassinio del Re alethi Gavilar Kholin

OrigineModifica

Sette anni prima gli eventi de La Via dei Re, il re degli alethi e suo fratello Dalinar, compirono una dozzina di spedizioni esplorative nelle terre selvagge di Natanatan, col fine di trovare e cacciare dei grangusci. In una foresta a sud delle pianure infrante, a circa due settimane di marcia dal mare essiccante[2], gli alethi s'imbatterono per la prima volta con i parshendi.

Gavilar stabilì immediatamente ottime relazioni con queste creature e arrivò a convincerle a firmare un trattato di amicizia con Alethkar. I parshendi furono invitati a Kholinar per firmare l'accordo ma durante i festeggiamenti essi ne approfittarono per far assassinare da un loro sicario il sovrano alethi. I motivi dietro questa azione rimangono avvolti nel mistero.

Gli altiprincipi in reazione a questo gesto vile siglarono il Patto di Vendetta, giurando di infliggere un castigo terribile ai selvaggi che avevano tradito la loro ospitalità.

StoriaModifica

Mentre gli alethi radunavano le truppe, i parshendi abbandonavano le loro dimore sul margine occidentale delle pianure infrante e si spostarono a Narak, nella relativa sicurezza offerta dai crepacci e dagli altopiani della piana[3].

La guerra si sviluppa subito come un lungo conflitto di logoramento; gli alethi infatti per colpire la base dei Parshendi avrebbero dovuto accamparsi sulle pianure, sopportare altempeste e fare affidamento su un vasto numero di fragili ponti. Il rischio era troppo alto: una battaglia fallita e gli Alethi si sarebbero potuti ritrovare intrappolati e circondati.Tuttavia le pianure erano una trappola per i parshendi: circondate da montagne e da branchi di abissali, era quasi sicuro che i selvaggi, per cercare rifornimenti, dovessero forzare il lato occidentale presidiato dagli alethi[4]. Sembrava un piano eccellente ma una variabile cambiò tutto: le cuorgemme.

Una cuorgemma poteva sostenere le spese militari di un altoprincipe per mesi, mentre per i parshendi, ottenerne una, significava avere cibo per un lungo periodo di tempo.

La Guerra della Resa dei Conti divenne così un lungo assedio costellato da numerose sortite per contendersi il tesoro dei grangusci. Nei successivi sei anni gli alethi effettivamente diminuirono i numeri dei Parshendi[5], ma lo scopo originario, cioè vendicarsi per l'omicidio di Gavilar, era stato quasi dimenticato, sostituito da una gara per accaparrarsi le cuorgemme.

FontiModifica

  1. La Via dei Re, capitolo 43. Il nome viene pronunciato da luminosità Hashal.
  2. La Via dei Re, capitolo 28
  3. Parole di Luce, Interludio 1
  4. La Via dei Re, capitolo 15
  5. Secondo Dalinar circa un quarto delle loro forze inizialmente stimate era morto; (La Via dei Re, capitolo 15)
Storia di Roshar
Pre-Epoche Araldiche L'Espulsione
Epoche Araldiche Il GiuripattoDesolazioniUltima Desolazione
Era della Solitudine RitrattazioneIerocraziaGuerra della Resa dei ContiGuerra civile vedianaVera Desolazione
Cronologia 11631165116611671168116911701171117211731174

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.