FANDOM


Bisig era un membro del Ponte Quattro.

Aspetto e Personalità Modifica

Bisig era un uomo alto, magro, dal volto angoloso. Era un uomo taciturno.

Storia Modifica

La Via dei Re Modifica

Bisig fu uno degli ultimi pontieri a riconoscere la leadership di Kaladin, molto probabilmente su pressione di Roccia e Teft.[1]

Bisig partecipò e sopravvisse alla Battaglia della Torre.

Parole di Luce Modifica

Ottenuta la libertà, Bisig accettò di rimanere nel Ponte Quattro ed entrò a far parte della scorta della famiglia Kholin.

Agli ordini di Dalinar, Bisig partecipò alla Battaglia di Narak e rimase mutilato alla mano destra[2] dai fendenti della stratolama dell'assassino in bianco, giunto sulle pianure per assassinare lo Spinanera

Fonti Modifica

  1. La Via dei Re, capitolo 30
  2. Parole di Luce, capitolo 87
Ponte Quattro
Comandante Kaladin
Tenenti TeftRocciaSigzilMoashSfregio
Soldati BisigDabbidDrehyEthHobberLeytenLopenPedinPeetRlainTorfinYakeHuio
Deceduti AdisAmarkArikBeldCorlDelpDunnyGadolIdolirJaks SenzaorecchioKoolfMalopMartMappeMurkNarmRodTreff

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale